Ecco le tre regole per riempire il tuo locale come Steven Spielberg riempie le sale dei cinema

TeresaInnovazione, MarketingLascia un commento

Anno 2014, l’Italia è in crisi, i locali falliscono e tu sei con l’acqua alla gola (per non dire altro…).

Dimmi (e dì a te stesso…) la verità, anche tu fai parte di questo orribili film e non ti rassegni, Tu (il protagonista) hai gestito il tuo locale per anni con grande successo ma, ora, hai perso il controllo della situazione:

  • per colpa della Concorrenza sempre più spietata (gli antagonisti)
  • per colpa della Clientela sempre più esigente (il grande pubblico)
  • per colpa della Crisi sempre più insistente (il montaggio)
  • per colpa del Governo sempre più crudele (il regista) che ha preso il totale controllo della azienda e della tua vita privata (il tuo film).

E tu, povero protagonista, stai solo recitando un copione che non ti appartiene più.

Ed ora dimmi (e dì a te stesso…) un’altra verità, questa situazione non ti fa più vivere e non ti fa più dormire, ti stai consumando e non hai più il controllo, stai solo vivendo delle scene che qualcun altro ha scritto al posto tuo.

Bene, ora che ti ho inquadrato, voglio rassicurarti e voglio illustrarti le 3 regole per passare da attore protagonista (vittima della situazione) a regista che decide il finale della propria storia (ovviamente a lieto fine!)

REGOLA #1: SMETTILA DI PENSARE COME 30 ANNI FA.

Esistono tanti locali italiani che stanno andando a gonfie vele nonostante stiano vivendo una sceneggiatura come la tua.

E sai quale è la differenza tra il loro film ed il tuo? Il set cinematografico ed il montaggio.

Mi spiego meglio.

Immagina di essere un regista e di dover girare un film di successo avendo a disposizione solamente le storie, i montaggi, le scalette e la mentalità del secolo scorso… il tuo film funzionerebbe? Beh, la risposta è scontata.

Un locale funziona allo stesso modo di un film, pertanto smettila di pensare come facevi 30 anni fa, cambia la tua prospettiva e porta la tua pellicola verso il successo.

REGOLA #2: UTILIZZA STRUMENTI INNOVATIVI.

Ora immagina di essere seduto in una sala cinematografica in attesa di vedere il grande film di fantascienza di cui la stampa parla da mesi.

Nel 2014 ti aspetti effetti speciali da urlo, colonna sonora mai sentita prima, costumi e sceneggiature di ultimissima generazione, sei pronto ad essere trasportato in un mondo parallelo mai visto prima.

Tu sei lì, seduto davanti al maxi schermo, impaziente e con la bava alla blocca, parte la sigla iniziale, sgrani gli occhi e … non ci credi … parte una musichetta vintage come quella di “E.T. l’Extraterrestre” con gli stessi costumi e montaggi del secolo scorso.

E tu pensi “Ok, bello, magari 30 anni fa” e resti deluso per 100 minuti sperando che passino alla svelta.

Ed ora dimmi, invece, cosa hai provato quando hai visto i film della serie “Transformers”? Sei uscito dal cinema dicendo alla tua auto: “Trasformati, Autobot!!!” (lo ammetto, io l’ho fatto!).

Ecco cosa intendo.

I locali funzionano nella stessa maniera, devi utilizzare degli strumenti innovativi che solo tu hai per sorprendere il tuo cliente e rimanere nella loro testa (e non le solite pubblicità in radio, cartellonistiche, siti web che hanno tutti ed altro ancora).

REGOLA #3: AFFIDATI A VERI PROFESSIONISTI

Per ultimo, immagina di dover realizzare un film, a chi ti rivolgi? Ad un regista come Steven Spielberg(produttore di E.T, di Transformers, etc.) oppure ad un ragazzotto (che spesso è tuo cugggino o il tuo vicino di casa) che l’unico sketch che ha girato è il video amatoriale caricato su Youtube?

Ok, tuo cugggino si accontenta di una pizza il venerdì sera, ma qui stiamo parlando di fare impresa, di far crescere gli utili anno dopo anno, di portare il tuo locale ad alti livelli.

Hai capito la differenza?

Con la situazione che ci circonda, non puoi permettere di affidare la tua attività in mani sbagliate senza garantire una costante consulenza su misura per te.

Fare impresa non vuol dire standardizzare il processo per tutti, ma creare quelle basi solide ed innovative che faranno prosperare i guadagni.

Vuoi saperne di più su come riempire il tuo locale come facevi tempo fa? Allora clicca qui.

Commenti

commenti

TeresaEcco le tre regole per riempire il tuo locale come Steven Spielberg riempie le sale dei cinema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *